CURARE IL MAL DI TESTA CON L'AUTOMEDICAZIONE

Prevenzione

CURARE IL MAL DI TESTA CON L'AUTOMEDICAZIONE

L’importanza dell’automedicazione per prevenire il mal di testa

Chi soffre di mal di testa può subire disagi e limitazioni per buona parte della vita, sia per il dolore sia per i sintomi associati.

Per questo è importante imparare a riconoscere i sintomi del mal di testa e curarlo tempestivamente con un farmaco di pronto intervento.

Quando è fatta correttamente l’automedicazione è fondamentale, non solo per avere sollievo dal dolore, ma specialmente per evitare che il disturbo si aggravi e per prevenirne la ricomparsa.

Se è vero che l’iperuso di farmaci può causare assuefazione e cronicizzare il mal di testa, è anche vero  che evitare di curarsi in maniera appropriata può rivelarsi altrettanto nocivo.

L’attacco di mal di testa va trattato il prima possibile rispetto alla comparsa del dolore perché tutti i farmaci sono tanto più efficaci quanto più precocemente assunti rispetto all’inizio dell’attacco.

Non sempre però il farmaco allevia i sintomi ed è importante quindi valutarne l’efficacia,  scegliendo  il principio attivo specifico di cui abbiamo bisogno.

In particolare, il rimedio è quello adatto al nostro mal di testa se possiamo rispondere affermativamente ad almeno tre delle seguenti domande:

  • Il dolore scompare entro due ore dall’assunzione?
  • Entro due ore successive all’assunzione, il dolore diminuisce al punto da permettere lo svolgimento delle normali attività quotidiane (lavoro, studio, divertimento, sport)?
  • Entro due ore successive all’assunzione, il dolore diminuisce al punto tale da far sì che si riescano a programmare con serenità ulteriori impegni successivi?
  • Nel caso di attacchi frequenti con gli stessi sintomi, il farmaco assunto funziona sempreo nella quasi totalità dei casi?

In caso contrario bisogna cambiare farmaco, perché probabilmente il principio attivo contenuto non è efficace per il nostro tipo di mal di testa.

Gli articoli del benessere

  • LE FORMULE MAGICHE DEL MAL DI TESTA

    L’automedicazione è spesso molto utile per impedire che il disturbo si aggravi e che il dolore diventi difficile da tollerare, ma deve essere fatta per tempo, scegliendo il farmaco giusto e assumendolo nei dosaggi corretti.

  • CHE FARE QUANDO HAI UN FORTE MAL DI TESTA?

    Se hai un forte mal di testa è meglio cercare un rimedio ai primi segnali. Secondo uno studio dell'Università di Copenaghen, il mal di testa forte aumenta del 68% la possibilità che si verifichino lesioni o alterazioni cerebrali.

  • SE IL BOTULINO È UN RIMEDIO PER L’EMICRANIA…

    Forse ti starai chiedendo com’è possibile che il botulino rappresenti un rimedio per l’emicrania. Ebbene: il botulino, o botox, è una tossina che viene prodotta in natura da alcuni batteri.

  • MAL DI TESTA NEI RAGAZZI? ECCO UN RIMEDIO SEMPLICE

    Sembra proprio che la gomma da masticare incida sull’insorgenza del mal di testa nei ragazzi e circa l’87% degli adolescenti che soffrono di mal di testa potrebbe curarsi semplicemente rinunciando alla gomma americana.

Le videopillole

I racconti

  • Combatti il mal di testa ai primi sintomi.

    Il papà avrebbe voluto un maschio e invece… Per questo Rita per tutta la sua vita ha resistito con determinazione a qualsiasi avversità, compreso il mal di testa. Ma forse non è questa la strategia giusta per affrontare questo fastidioso nemico, vero Gioaladino?

     

  • Non eccedere coi farmaci, consulta il medico.

    Sulla personalità creativa e solare di Alessandra si allunga l’ombra dell’ipocondria che la spinge a preoccuparsi di qualsiasi sintomo e ad assumere farmaci in eccesso in ogni occasione, creando un circolo vizioso. L’intervento di Gioaladino sarà provvidenziale per regalare a questa giovane artista una nuova speranza.