STRETCHING POST ALLENAMENTO

 

BENEFICI PER IL TUO MAL DI TESTA
Lo stretching alla fine dell’allenamento è fondamentale:
Riporta il respiro, i battiti e il flusso sanguigno a livelli normali.
Diminuisce la sensazione di affaticamento nei giorni successivi all’allenamento. 

MATERIALE NECESSARIO
Tappetino
Sedia 

DESCRIZIONE
Testa e collo: rotazione e piegamento laterale con aiuto della mano
Spalle: chiusura del braccio davanti al petto
Tricipiti: braccio dietro alla testa
Quadricipite: piego la gamba all’indietro, prendo la caviglia e tengo tirato
Polpaccio: mani appoggiate al muro o senza, una gamba avanti piegata e l’altra dietro tesa
Bicipite femorale: da sdraiato una gamba è stesa a terra, l’altra in alto e cerco di portarla verso di me
Gluteo: da sdraiato una gamba e tesa e l’altra piegata sopra, le tiro verso di me
Schiena: mani appoggiate allo schienale della sedia e schiena dritta

Mantieni ogni posizione da 10 a 30 secondi.

 

UN MOMENTO DI ...

Ogni mal di testa ha la sua storia. E riscriverla è più facile di quanto immagini. Scoprilo con i 9 racconti del nostro Mental Coach Giovanni.
Tutti a lieto fine. Tutti da leggere. Trova quello che più parla di te e seguine i consigli, per scrivere il tuo, di lieto fine.

SCOPRI GLI ARTICOLI DEL BENESSERE

  • BLOCCATI (CON IL COLLO) IN AUTOSTRADA

    Buone notizie: forse non riusciremo a evitarti le code, ma abbiamo la soluzione per evitare che le tue ferie diventino un vero e proprio incubo. Leggi
  • OCCHIO NON VEDE, TESTA NON DUOLE

    Ti sei mai chiesto perché tolleriamo più difficilmente un mal di testa che ci colpisce in una giornata uggiosa in città di uno che invece che ci affligge durante un pomeriggio in riva al mare? Leggi
  • MAL D'AUTUNNO: ECCO IL MAL DI TESTA DA CONGESTIONE NASALE.

    Anche un banale raffreddore, se trascurato, può trasformarsi in un terribile mal di testa da congestione nasale. La congestione nasale è riconoscibile perché non solo porta naso chiuso, ma anche quel dolore che scatta quando si muove la testa in avanti o quando si toccano le zone del viso sopra le cavità nasali. Leggi
  • PREVENIRE LA CERVICALE CON 2 MINUTI DI YOGA AL GIORNO

    Per prevenire la cervicale ed evitare contratture ed infiammazioni, è importante mantenere tonica ed elastica la muscolatura. Bastano pochi minuti al giorno di esercizi per ottenere rapidi miglioramenti. Leggi