NEVRALGIA DEL TRIGEMINO

NEVRALGIA DEL TRIGEMINO

La nevralgia del trigemino è una malattia rara, conosciuta anche con il nome di “tic doloroso”, causata dalla pressione esercitata da un vaso sanguigno sul nervo trigemino che, ipereccitato da questa pressione, invia segnali di dolore inappropriati in risposta a stimoli altrimenti innocui.

E' il più comune dei dolori facciali e colpisce più frequentemente il sesso femminile, principalmente dopo i 50 anni.

E' caratterizzata da attacchi di dolore improvviso ed estremamente intenso e lancinante, spesso descritto come una scossa elettrica, che si localizza ad un lato del viso in corrispondenza del nervo trigemino - a livello di guancia-ala del naso o al labbro inferiore-mento.

Gli attacchi hanno una durata variabile da pochi secondi fino ad un massimo di 2 minuti e possono essere spontanei o innescati da stimoli innocui quali mangiare, parlare, sbadigliare, lavarsi i denti, farsi la barba o prendere una corrente d'aria.

Il decorso della malattia è molto spesso intermittente: lunghi periodi di attacchi frequenti sono seguiti da settimane, mesi o anni liberi da dolore anche se nella maggior parte dei soggetti la frequenza tende a peggiorare nel tempo con periodi liberi da attacchi sempre più brevi.

Il trattamento della nevralgia del trigemino è finalizzato alla prevenzione degli attacchi con farmaci che vanno concordati con il neurologo e assunti nelle dosi e con le modalità consigliate.

 

Gli articoli del benessere

  • Emicrania cronica

    Si parla di emicrania cronica quando il mal di testa si presenta da almeno 3 mesi per più di 15 giorni al mese passando da episodico a frequente.

  • Cefalee autonomiche trigeminali

    Le cefalee autonomiche trigeminali sono cefalee primarie più rare, caratterizzate da un dolore unilaterale, localizzato nella zona degli occhi.

  • Cefalea da farmaci

    Si parla di cefalea secondaria all’ iperuso di farmaci quando la cefalea ricorre più di 15 giorni al mese per un consumo eccessivo di farmaci.

  • Emicrania

    L’emicrania è una cefalea primaria caratterizzata da attacchi ricorrenti, che si localizza in modo unilaterale e provoca un dolore pulsante.