MAL DI TESTA NEL WEEKEND: CHE PUNTUALITA’!

In viaggio

MAL DI TESTA NEL WEEKEND: CHE PUNTUALITA’!

La settimana appena passata è stata bella tosta. Riunioni in ufficio, levatacce, traffico, ma finalmente arriva il weekend. Due giorni due da dedicare a se stessi, alla famiglia, a piccole strategiche gite fuori porta che… Che anche questo weekend rimandiamo al prossimo weekend, a causa di un fastidioso e tenace mal di testa. E diciamocelo: è un problema. Non solo perché i piani personali vanno a farsi benedire, ma anche perché nulla come il mal di testa da weekend, soprattutto quando diventa abituale, ha il sapore di un furto bello e buono. Passa giusto in tempo per farci ritrovare, la mattina del lunedì, storditi e scontenti alla nostra scrivania. Ma perché succede? Come sempre con il mal di testa, è difficile individuare un unico fattore scatenante, ma i due principali indiziati sembrano essere: 

  1. Lo stress.

In parte perché viene “rilasciato”, in parte perché durante la settimana funziona come una sostanza dopante, che rende più difficile sentire la stanchezza, la fame e che, in generale, causa un grande dispendio di energia. Lo stress, inoltre, concorre anche a irrigidire la muscolatura, facendo sì che il mal di testa da cervicale sia pronto all’azione alla minima occasione.

Come aiutarsi? Per quanto possa sembrare difficile, è importante introdurre “un po’ di weekend” tutti i giorni della settimana. Fare una leggera attività sportiva, volersi bene a tavola, pretendere da se stessi dei momenti di relax che aiutano a staccare e a governare lo stress. 

  1. La rottura della routine.

Bello potersi alzare alle 11 del mattino o anche più tardi, fare una colazione che è anche un po’ pranzo e via dicendo, ma questo brusco cambiamento di abitudini è indicato come una delle più probabili cause del mal di testa da weekend.

Come aiutarsi? Se soffri di mal di testa da weekend, vale la pena tentare una strada solo apparentemente “punitiva”: cerca di non cambiare troppo le abitudini sonno/veglia, evita di andare a letto troppo tardi, di svegliarti a giorno fatto e prova a non concederti il classico riposino pomeridiano.

Se hai bisogno di un aiuto in più per cambiare le tue abitudini, il nostro Mental Coach Giovanni ha dei consigli per aiutarti a ridurre lo stress.

E speriamo che il prossimo sia già un buon weekend.

 

Gli articoli del benessere

  • FILA A LETTO SENZA TV!

    Controllare la posta elettronica, dare l’ultima sbirciatina ai social network o rispondere ai messaggi della buonanotte: sono tutte abitudini che causano il mal di testa, perché estremamente nocive per il sonno e, di conseguenza, fattori di rischio per l’insorgere della cefalea.

  • “IL MIO MAL DI TESTA DA STRESS… FORSE.”

    Alice convive con il suo mal di testa da venticinque anni. Proprio per questo, le abbiamo chiesto di parlarci del suo rapporto con il mal di testa, come è cambiato nel tempo e come influenza la sua vita

  • Il legame tra ambiente e mal di testa

    E’ parere diffuso tra coloro che soffrono di mal di testa e di emicrania, che il dolore possa essere indotto da brusche variazioni atmosferiche.

  • La qualità del sonno e il mal di testa

    Esiste una stretta correlazione, nota fin dall’infanzia, tra la ridotta qualità del sonno e l’aumento della frequenza di mal di testa.