BLOCCATI (CON IL COLLO) IN AUTOSTRADA

Su con la schiena!

In viaggio

BLOCCATI (CON IL COLLO) IN AUTOSTRADA

Quando il mal di testa da cervicale va in vacanza.

 

“Code tra Roncobilaccio e Barberino.”

Sali in macchina, sistemi lo specchietto retrovisore, giri la chiave, accendi la radio ed eccola lì. Perentoria, la voce della speaker ti preannuncia il tuo ineluttabile destino: mettiti comodo, anche quest’anno per andare al mare ci metterai almeno mezza giornata.

Ma come! Eppure ti eri messo d’impegno: hai scelto con cura le date delle tue ferie e la destinazione delle vacanze, hai pianificato la strada, hai fatto le valigie e le hai caricate in macchina per tempo, hai svegliato presto i bambini, insomma stavolta eri pronto…

E invece niente.

Che poi diciamocelo, le partenze intelligenti sono una leggenda metropolitana: ti viene in mente una sola persona che sia mai partita per le vacanze e sia arrivata a destinazione nei tempi indicati dal navigatore?

E poi si sa, le disgrazie non arrivano mai sole, tra l’afa, le ore trascorse seduto in macchina con il piede sulla frizione, l’aria condizionata, il continuo “Quando arriviamo?” dei bambini insofferenti, la quantità spropositata di valigie che hai dovuto stipare nel bagagliaio (vuoi che non serva uno spremiagrumi elettrico per la colazione?) probabilmente domani sarai pure allettato tutto il giorno con un brutto stiramento alla schiena e un fastidiosissimo mal di testa da cervicale.

Buone notizie però! Forse non riusciremo a evitarti le code, ma abbiamo la soluzione per evitare che le tue ferie diventino un vero e proprio incubo.

Ecco qualche consiglio utile per prevenire il mal di testa da cervicale e goderti la tua meritata vacanza.

 

VALIGIE

K-way, maglioni di lana (sai mai che faccia freddo ad agosto a Gallipoli), asciugamani, secchiello e paletta e pure la Barbie sommozzatrice di tua figlia… per tutti i bagagli della famiglia ci vorrebbe un container! Fai attenzione agli sforzi quando sollevi e posizioni le valigie e cerca di non assumere posture sbagliate per evitare di sforzare la muscolatura di schiena e collo.

 

FARMACI

In caso di stiramento o di mal di testa da cervicale cerca di riposare e non fare sforzi e assumi un farmaco adatto nei tempi e nei dosaggi adeguati.

 

VIAGGI LUNGHI

Abbi cura di suddividere il percorso in più tappe quando affronti un lungo viaggio, fermati ogni tanto per prendere un caffè o semplicemente per sgranchirti le gambe, mantenere la medesima posizione per un periodo prolungato può causare fastidi e dolori alla colonna cervicale e lombare.


IL TUO CUSCINO

Ricorda di portare con te il tuo cuscino se soffri regolarmente di mal di testa da cervicale o dolori alla schiena, in questo modo eviterai di compromettere il tuo riposo e di acutizzare il tuo disturbo.

Su con la schiena!: Gli articoli de i mal di testa

  • Cefalea tensiva

    Il mal di testa tensivo è la cefalea primaria più frequente, caratterizzato da un dolore bilaterale, a localizzazione ed intensità variabile.

  • DOLORE CERVICALE E MAL DI TESTA

    Noto in campo medico come “cervicalgia”, il dolore cervicale è un disturbo che affligge un 1 italiano su 8 e colpisce le strutture del collo, includendo muscoli, vertebre e nervi.

  • Mal di Testa da cervicale

    Il mal di testa comunemente detto “da cervicale” può essere il sintomo di alcune forme di cefalea primaria, come cefalea tensiva ed emicrania.

  • Che mal di testa hai?

    Caratteristiche e sintomi dei mal di testa più frequenti.

  • PREVENIRE LA CERVICALE CON 2 MINUTI DI YOGA AL GIORNO

    Per prevenire la cervicale ed evitare contratture ed infiammazioni, è importante mantenere tonica ed elastica la muscolatura. Bastano pochi minuti al giorno di esercizi per ottenere rapidi miglioramenti.

  • LA QUOTA ROSA DELLA CERVICALE

    I famosi dolori cervicali, spesso associati al mal di testa da cervicale, sono causati da irrigidimento e contrazioni dei muscoli del collo e per questo molto spesso colpisce chi svolge un lavoro sedentario.

  • Il Mal di testa da stress

    Complessivamente, circa l’80% dei pazienti emicranici riconosce lo stress come fattore precipitante il proprio mal di testa.

  • “IL MIO MAL DI TESTA DA STRESS… FORSE.”

    Alice convive con il suo mal di testa da venticinque anni. Proprio per questo, le abbiamo chiesto di parlarci del suo rapporto con il mal di testa, come è cambiato nel tempo e come influenza la sua vita

Su con la schiena!: Mal di testa in videopillole

Su con la schiena!: I racconti del Mental Coach

  • Trova del tempo per te per alleviare lo stress

    “Devo, devo, devo…”

    La vita di Caterina è fitta di incombenze e responsabilità: mai un momento di pausa, mai un momento per se stessa, uno stress continuo a cui si aggiunge anche un terribile mal di testa. Come fare per aiutare Caterina a ritrovare un po’ di serenità e sollievo dal suo male?

  • Svolgi regolare attività fisica contro il mal di testa

    Nuova città, nuovo lavoro, nuovi amici: con tutti questi cambiamenti Simone non ha tempo di dedicarsi all’attività fisica e fare attenzione all’alimentazione e passa i pochi attimi di calma a rilassarsi sul divano rimpinzandosi di schifezze. A risentirne, non solo il girovita, ma anche il mal di testa che lo tormenta costantemente. Gioaladino, ci pensi tu?